In Australia sono state scoperte nuove specie di dinosauri, una delle più grandi specie di dinosauri al mondo

Gli scienziati hanno confermato la scoperta in Australia di una nuova specie di dinosauro, una delle più grandi al mondo, più di un decennio dopo che gli allevatori hanno portato alla luce le ossa dell’animale.

Il sauropode erbivoro visse nel periodo Cretaceo tra 92 e 96 milioni di anni fa, quando l’Australia era collegata all’Antartide, secondo il documento di ricerca Inserito lunedì.

I paleontologi hanno stimato che il dinosauro fosse alto 5-6,5 metri all’anca e lungo da 25 a 30 metri, rendendolo la lunghezza di un campo da basket e la lunghezza di un edificio a due piani.

Ciò rende la nuova specie il più grande dinosauro mai trovato in Australia e lo colloca tra i primi cinque al mondo, unendosi al gruppo d’élite di titanosauri precedentemente scoperto solo in Sud America.

“Scoperte come questa sono solo la punta dell’iceberg”, ha affermato Scott Hocknall, curatore del Queensland Museum e paleontologo.

I paleontologi hanno soprannominato il sauropode “Australotitan coprensis”, combinando “titano del sud” con il nome di un ruscello vicino a dove furono trovate le prime ossa della creatura nel 2006 in un ranch di bestiame a Iromanga, nel Queensland.

La conferma della nuova specie segna un viaggio di diciassette anni per scoprire prima le ossa di Cooper e poi confrontare le ossa di Cooper, come è informalmente conosciuto il dinosauro, con altri reperti.

Le ossa di dinosauro sono enormi, pesanti e fragili e sono conservate nei musei di tutto il mondo, rendendo difficile lo studio scientifico.

Un team dell’Iromanga Museum of Natural History e del Queensland Museum ha utilizzato per la prima volta la nuova tecnologia digitale per eseguire la scansione 3D di ogni osso per effettuare confronti.

READ  Il corpo di una carta d'identità della polizia norvegese di un bambino morto attraversando la Manica

“Per confermare che l’australotitano era una specie diversa, dovevamo confrontare le sue ossa con quelle di altre specie del Queensland e del mondo”, ha detto Hocknall. Questo è stato un compito molto lungo e arduo”.

Robyn Mackenzie, che stava raccogliendo bestiame con suo marito Stuart nella loro proprietà quando hanno scoperto le ossa, ha fondato il Museo di Storia Naturale di Eromanga per ospitare il ritrovamento.

Una manciata di altri ritrovamenti di scheletri di dinosauri nella zona, insieme a una piattaforma rocciosa che si ritiene sia stata una traccia di sauropodi, sono ancora in attesa di uno studio scientifico completo.

“Il paleoturismo è stato enorme a livello globale, quindi ci aspettiamo molta attenzione internazionale quando i nostri confini riapriranno”, ha affermato McKenzie, ora paleontologo sul campo.

Esemplari di dinosauri ancora più grandi stanno aspettando di essere individuati, ha detto Hocknoll, dato che i sauropodi erbivori erano generalmente preda di teropodi giganti.

“Abbiamo trovato due piccoli teropodi in Australia… ma non avrebbero infastidito gli australotitani, il che suggerisce un dinosauro predatore molto grande là fuori. Non l’abbiamo ancora trovato”.

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Tux Maniacs