La Nigeria sospende Twitter dopo aver cancellato il tweet del presidente: NPR

Il governo nigeriano ha dichiarato venerdì che sospenderà Twitter nel Paese dopo che la società ha cancellato un controverso tweet del presidente Muhammadu Buhari.

Matt Roark / AFP


Nascondi didascalia

Interruttore didascalia

Matt Roark / AFP

Il governo nigeriano ha dichiarato venerdì che sospenderà Twitter nel Paese dopo che la società ha cancellato un controverso tweet del presidente Muhammadu Buhari.

Matt Roark / AFP

LAGOS, Nigeria – Il governo nigeriano ha dichiarato venerdì che sospenderà a tempo indeterminato Twitter nel Paese più popoloso dell’Africa, un giorno dopo che la società ha cancellato un controverso tweet del presidente Muhammadu Buhari su un movimento separatista.

Non è stato immediatamente chiaro quando la sospensione sarebbe entrata in vigore poiché gli utenti potevano ancora accedere a Twitter venerdì tardi e molti hanno affermato che avrebbero utilizzato le VPN per mantenere l’accesso alla piattaforma.

Altri hanno deriso il governo per aver utilizzato la piattaforma per annunciare la misura.

“Usi Twitter per commentare Twitter? Non sei pazzo?” Un utente ha twittato in risposta.

Il ministro dell’Informazione Lai Mohamed al-Juma ha affermato che i funzionari del governo hanno preso il passo perché la piattaforma veniva utilizzata per “attività in grado di minare la presenza di aziende in Nigeria”.

Muhammad ha criticato Twitter per aver cancellato il post. “La missione di Twitter in Nigeria è molto sospetta”, ha detto, aggiungendo che Twitter in passato ha ignorato i tweet “infiammatori” contro il governo nigeriano.

Mercoledì Twitter ha cancellato il post di Buhari, definendolo offensivo dopo che il presidente ha minacciato sospetti militanti separatisti nel sud-est del paese.

READ  Air France cancella i suoi voli perché la Russia sta trattenendo il permesso

Più di un milione di persone sono morte durante la guerra civile 1967-1970 che è scoppiata quando i separatisti hanno cercato di creare un Biafra indipendente per il popolo di etnia Igbo. Buhari, un Fulani, era dalla parte opposta nella guerra contro gli Igbo.

Negli ultimi mesi, i separatisti pro-Biafra sono stati accusati di aver attaccato la polizia e gli edifici governativi, e Buhari ha giurato vendetta e “li tratta nella lingua che capiscono”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Tux Maniacs