Russia Covid-19: il sindaco di Mosca dichiara la settimana “senza lavoro” per frenare la diffusione della malattia

Sobyanin ha scritto nel suo blog ufficiale: “Nell’ultima settimana, la situazione è peggiorata drasticamente con la diffusione del coronavirus. Il numero di nuovi casi di COVID-19 è salito al suo livello più alto lo scorso anno”. Per arginare il crescente tasso di infezione e salvare la vita delle persone, oggi ho firmato un decreto che fissa i giorni di riposo dal 15 giugno al 19 giugno 2021, pur mantenendo i salari dei lavoratori.

Il sindaco ha affermato che la decisione non si applica ai lavoratori chiave e ai militari.

Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin in un concerto allo stadio Luzhniki di Mosca a marzo.

Oltre alla “settimana non lavorativa”, ristoranti, caffè, bar, discoteche e altri luoghi di intrattenimento dovranno avvicinare i clienti dalle 23:00 alle 6:00, ad eccezione del servizio da asporto.

Al momento Biden e Putin non dovrebbero tenere una conferenza stampa congiunta dopo l'incontro della prossima settimana

La Russia, con una popolazione di 140 milioni di abitanti, ha riportato oltre 5 milioni di casi di Covid-19 e quasi 124.000 decessi, somministrando quasi 33 milioni di dosi di vaccino, secondo i dati della Johns Hopkins University. I casi hanno iniziato ad aumentare questa settimana poiché la media mobile a sette giorni è salita a più di 10.000 casi al giorno.

L’arresto arriva prima del presidente degli Stati Uniti Joe Biden Incontro con il presidente russo Vladimir Putin Mercoledì prossimo a Ginevra.

Parlando sabato a Mosca con Keir Simmons di NBC News, Putin ha dichiarato: “Abbiamo una relazione bilaterale che è peggiorata al livello più basso negli ultimi anni”.

Il 21 aprile a Mosca il presidente russo Vladimir Putin tiene il suo discorso annuale sullo stato della nazione.
I commenti di Putin sulle relazioni USA-Russia fanno eco a quelli del portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, che ha detto a Matthew Chance che intervista esclusiva Venerdì Putin non andrà a Ginevra solo per esibirsi sullo stesso palco di Biden ma perché il “cattivo stato delle relazioni” tra Stati Uniti e Russia richiede un vertice.

In un’intervista con Clarissa Ward della CNN, il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato di essere “totalmente d’accordo” con Biden che ha inviato “messaggi difficili” all’incontro bilaterale di mercoledì. Alla domanda se fosse d’accordo con la “famosa” valutazione di Biden sul fatto che Putin sia un assassino, Johnson ha detto che “certamente” credeva che il presidente Putin avesse fatto cose irragionevoli.

READ  Il Vietnam scopre un nuovo sospetto coronavirus, una combinazione dei ceppi del Regno Unito e dell'India

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Tux Maniacs