Guida: come installare Fedora 20

postato in: Articoli, Guida | 0

Fedora

 

PREPARATIVI

Ovviamente la procedura che faremo è distruttiva quindi andrà a cancellare ogni file presente sul vostro hard disk.

Per prima cosa dobbiamo procurarci il file ISO di Fedora e lo faremo scaricandolo dal sito ufficiale.
Ci servirà una penna USB da almeno 1 GB (Usiamone una da 2 per essere sicuri) oppure uno o più DVD.

Fatto questo se abbiamo scelto la seconda ci basterà masterizzare l'ISO sul DVD.
Invece per quanto riguarda l'USB scarichiamo l'utility per creare quella che in gergo si chiama la LIVE, da qui.

Riavviamo il sistema ed entriamo nel BIOS premendo uno dei tasti F1-F12 a seconda del vostro modello di PC (per me è F3).


BIOS_Boot_

 

Ci spostiamo nella sezione boot e usando i tasti, che normalmente sono F4 e F5, spostiamo al primo posto il device USB o CD/DVD. Salviamo con F10 (o il tasto indicato dal BIOS) e riavviamo il computer avendo cura di inserire prima la nostra LIVE-USB o DVD.

 

 

INSTALLAZIONE

Al riavvio ci troveremo su un menù a due scelte e selezioniamo “start Fedora live”. Dopo qualche secondo di attesa arriveremo sul desktop in modalità LIVE. Proviamola per vedere se ci piace e una volta convinti clicchiamo su “AttivitàInstall Fedora to Hard Drive”.

Fatto ciò partirà la procedura automatica per la scelta della lingua del sistema e della tastiera. Selezioniamo per tutti e due la lingua Italiana.
Arriviamo alla schermata di riepilogo.

RiepilogoInstallazione
Controlliamo che l'ora sia corretta e clicchiamo su “Destinazione di Installazione”.

Selezioniamo l'hard disk di destinazione e clicchiamo sul tasto “fatto”.
Se ci va bene così l'installatore si preoccuperà di dividere il nostro disco rigido in partizioni adeguate.

Altrimenti, si può cliccare su partizionamento manuale e decidere le partizioni da se.
Il mio consiglio è quello di creare:

  • una partizione da 500 MB con flag /Boot (Dove è installato il bootloader);
  • una partizione da 10 - 15 GB con flag / (Dove risiede il sistema operativo);
  • una partizione da 2 - 4 GB con flag /swap (Il doppio della ram se avete un PC con meno di 2 GB di ram);
  • una partizione con flag /home con lo spazio restante (Dove sono memorizzati i dati dell'utente);

fatto ciò salviamo e accettiamo la scrittura del HDD. Proseguiamo con l'installazione e clicchiamo su "prosegui".

 

Impostazione Utente

 

Fatto ciò ci è richiesto di inserire la password di root e l'utente. E' tutto a vostro piacimento ma abbiate solo cura di avere la password di root un po' robusta e che non sia uguale a quella dell'utente. Aspettiamo finché non termina l'installazione.

 

 

PASSAGGI FINALI

Una volta fatto ciò riavviamo il sistema operativo e togliendo la pennetta USB o il DVD, il sistema operativo partirà con successo e potrete utilizzare Fedora 20.

 

FONTI:
- Immagini di Joel Garia.
- Fedora Project.
- Installation and Booting, Fedora Project.

Dottore in Informatica. Appassionato di computer fin dal primo PC Olivetti con Windows 95 e la bellezza di 8 MB di RAM.
Utilizzatore Linux da 5 anni, credo profondamente nella filosofia open source.
Dopo tante distro provate sul mio fidato Toshiba, uso Fedora per lo studio e il divertimento.

Lascia un commento