L’IDE di Arduino

postato in: Arduino, Articoli | 0

Arduino

Nello scorso post abbiamo visto in generale la scheda di Arduino Uno, abbiamo osservato più da vicino il microcontrollore della Atmel e abbiamo visto parte degli altri componenti che stanno sulla board, oggi invece andremo a vedere più in dettaglio il suo IDE che ci servirà per scrivere i programmini e caricarli.

INSTALLAZIONE

Come prima cosa installiamo l'IDE dando questo comando se siamo su Ubuntu, Debian o Mint:

sudo apt-get install arduino

 

Bene, una volta installato apriamolo, e ci apparirà una schermata del genere:

 

permessi
 
In sintesi, Arduino al computer si attacca con un cavo USB, come spiegato nel post precedente, e la nostra periferica verrà riconosciuta come una porta seriale con nome ttyACM0. Se andiamo a scrivere:

 

ls -l /dev/ttyACM0

 

ci verrà mostrato questo output:

 

ser
 
e come possiamo notare questo file appartiene al gruppo dialout.
Quindi ritornando alla schermata di prima, cliccando su add facciamo in modo di aggiungere il nostro account al gruppo dialout, così possiamo utilizzare la porta seriale e caricare i nostri programmini sul microcontrollore.
 
Una volta aperto, l'IDE si presenta così:

 

ide
 
 
Vediamo alcune funzionalità
Come possiamo notare, l'IDE è composto in due parti principali.
La prima parte bianca e dove andremo a scrivere il nostro codice sorgente, invece la parte sotto in nero e un debugger dove ci mostrerà gli errori nel sorgente, ed eventuali errori in fase di caricamento sul dispositivo.

 

Sopra possiamo notare cinque icone:

 

cinque_icone
 
La prima serve per verificare la presenza di errori nel nostro codice sorgente e se ne trova riporterà l'errore nel debugger.
La seconda icona serve per caricare il nostro programma sulla scheda Arduino collegata al computer.
Le ultime tre servono principalmente per aprire un nuovo progetto, aprire un progetto esistente oppure salvare il progetto.

 

Selezioniamo il tipo di device
Per poter caricare i programmi sul nostro microcontrollore, dobbiamo indicare all'IDE che tipo di Arduino stiamo utilizzando, per selezionarlo andiamo su Strumenti > Tipo di Arduino.
Nel mio caso ho messo Arduino Uno perché ho quello.
 
Librerie
Durante la creazione di qualche progetto, potrebbe essere necessario utilizzare diverse funzionalità di Arduino, per esempio se dobbiamo usare una scheda SD nel nostro progetto dobbiamo includere la libreria per l'utilizzo della scheda SD. Per includerla andiamo su Sketch > Importa libreria... > SD.

 

Monitor seriale
Infine vediamo un'altra funzionalità davvero utile ossia il monitor seriale.
Quando scriviamo un programma in C sul nostro computer, siamo abituati ad interagire ad esempio con il terminale stampando delle scritte che potrebbero essere utili per vedere cosa sta facendo il nostro programma, ma questo non è possibile con Arduino perché alla fine esso è solamente un microcontrollore senza nessun display, è qui che ci viene in aiuto il monitor seriale, così lo possiamo usare come una specie di terminale per vedere cosa ci invia il nostro Arduino. Per aprirlo possiamo andare in Strumenti > Monitor seriale o semplicemente cliccare Ctrl+Maiusc+M. Il Monitor si presenterà così:

 

Monitor_seriale
 
Se vi ricordate prima abbiamo detto che la porta seriale è un file che sta nella cartella /dev, e si chiama ttyACM0, quindi se non vi piace il Monitor seriale messo a disposizione, ma volete vedere tutto dal terminale, potrete scrivere un programmino, in C ad esempio, che apre il file in lettura è legge i dati che Arduino invia tramite seriale. Il file si può aprire anche in scrittura, quindi con il nostro programmino possiamo inviare dati attraverso la porta seriale. In sostanza possiamo far comunicare il nostro computer con Arduino.

 

CONCLUSIONI
Bene, oggi abbiamo installato è iniziato a vedere più in dettaglio l'IDE di Arduino, ed infine vi abbiamo dato un'idea di come comunicare, tramite porta seriale, con il microcontrollore. Nei prossimi post post andremo a vedere i primi programmi per Arduino, intanto divertitevi a smanettare con questa piccola board di sviluppo:D

 

Fonti
-Immagini di Joel Garia;

 

Dottore in Informatica. Da sempre appassionato di Linux, reti informatiche, sicurezza e, in modo amatoriale, all'elettronica. Il mio intento è quello di trasmettere le mie conoscenze ad altri appassionati.

Lascia un commento